Tumbling down

that's it for the moment

Lug 26
“In an interview in December 2008, she also alluded to her inability to follow a religion when she said, “So I’ve always been really, deeply interested, because I think I can understand the solace that’s available in the whole construct of religion. But I really don’t believe in the power of prayer, or things would have been avoided that have happened, that are awful. So it’s a horrible position as an intelligent, emotional, yearning human being to sit outside of the available comfort there. But I just can’t go there.” When asked from where she draws consolation in the face of aging and death, she responded, “Consolation? I’m not sure I have it. I have a belief, I guess, in the power of the aggregate human attempt – the best of ourselves. In love and hope and optimism – you know, the magic things that seem inexplicable. Why we are the way we are. I do have a sense of trying to make things better. Where does that come from?”

Maryl Streep

Tante volte ho faticato a trovare le parole per raccontare il mio rapporto con la religione o con la spiritualità… poi leggo per caso la bio di questa incredibile attrice su Wikipedia e scopro che è così vicina al mio sentire


Comments (View)
Lug 25

Comments (View)
Lug 22

Lungi da me fare pubblicità alla Grimaldi Group (che decisamente non pare averne bisogno).

Il punto di questo post è un altro.

La rete logistica che sta dietro ad ogni acquisto che noi facciamo in questo mondo vasto e connesso è semplicemente incredibile.

Se uno prova ad aprire siti come http://www.vesselfinder.com si trova di fronte un nugolo di formichine da 200 / 400 mt di lunghezza che tengono insieme il nostro mondo. Letteralmente.


Comments (View)
Lug 17

ecco.

il fatto che proprio per questi motivi io non abbia un account su FaceBook non credo mi salverà….


Comments (View)
Lug 12

futurist-foresight:

A very innovative pocket-sized printer.

radimus-co-uk:

enochliew:

Pocket Printer by Zuta Labs

Not only a portable design, but able to print on any size page.

it finally feels like 2014

(Fonte: Engadget)


Comments (View)
Lug 11
The grin factor

The grin factor


Comments (View)
Lug 10

Comments (View)
Giu 20

Neil Young tocca sempre le corde più nascoste, quelle più vicine alla mia spina dorsale.

E quando c’è solo lui e la sua chitarra… arriva ancora più diretto


Comments (View)
Giu 18

No es el tiempo - two dice

pianoforte: Alessandra Gelfini

Mio padre è stato musicista… ed ho il grandissimo privilegio di conoscerne qualcun’altro da vicino.

Sono persone che emanano un’aura speciale, come se l’aria attorno a loro vibrasse anche quando non stanno suonando. Come se l’eco delle loro note rimanesse impigliato nello sguardo e risuonasse nelle parole.


Comments (View)
Giu 12

Comments (View)
Giu 11
la matematica secondo aakashnihalani

la matematica secondo aakashnihalani


Comments (View)
Maggio 16

by OakOak


Comments (View)
Maggio 8

» Feelings decomposed

Ieri sera mi sono imbattuto nella registrazione del live che Nina Simone ha fatto nel ‘76 al Jazz Festival di Montreaux.

Il concerto era già iniziato, ma fortunatamente è arrivata la canzone che non ti aspetti - Feelings -

Canzone tanto famosa, quanto bistrattata, nelle orecchie di tutti ma traboccante di zucchero e melodramma slavato…. solo Nina poteva “decomporla”, ridurla ad una straccio nei primi tre minuti e al sublime per i rimanenti (fugato compreso).

Vedete voi il feeling che vi suscita.

P.S.: il pubblico di Montreaux o dormiva o era totalmente scioccato, inebetito, sconcertato come me sul divano ieri sera. Se vi ha stregato abbastanza, il video dell’intero concerto è disponibile qui , e qui il sito ufficiale.

Lei stessa dice che la canzone può risultare ridicola, e ne fa una parodia “robotica” all’inizio, ma poi va più a fondo, ad esplorare la situazione che può generare tali parole, la necessità del “sentimento”.

Si percepisce chiaro il suo disappunto, perchè il pubblico pare non essere sulla stessa lunghezza d’onda… ed è strano perchè a me il messaggio è arrivato diretto. Forse solo una dimostrazione che il suo genio era avanti rispetto al suo tempo. Forse nel ‘76 era ancora troppo presto per ri-guardarsi dentro.
E questa parziale mancanza di empatia del pubblico è forse la chiave del messaggio che Nina voleva passare… i “feelings” sono proprio quelli della solitudine, quelli dell’incomprensione, di chi desidera, ma non riesce ad amare.


Comments (View)
Maggio 5

Comments (View)
Apr 28

intimacy

[in-tuh-muh-see] 

noun, plural in·ti·ma·cies.
1. the state of being intimate
2.a close, familiar, and usually affectionate or loving personal relationship with another person or group.
3.a close association with or detailed knowledge or deep understanding of a place, subject, period of history, etc.: an intimacy with Japan.
4.an act or expression serving as a token of familiarity, affection, or the like: to allow the intimacy of using first names.
5.an amorously familiar act; a sexual liberty
6.privacy, esp. as suitable to the telling of a secret: in the intimacy of his studio.

intimità
[in-ti-mi-tà]

s.f. inv.
1 Carattere di una relazione, spec. affettiva, che lega in stretta vicinanza due o più persone: l’i. di un rapporto d’amicizia; erano in stretta i. con quella famiglia
‖ Carattere intimo di un rapporto amoroso: l’i. tra due fidanzati
spec. al pl. Atteggiamenti, espressioni proprie di un rapporto intimo: certe i. non mi piacciono
2 Carattere intimo di un ambiente: l’i. del focolare domestico

Comments (View)
Page 1 of 22